Corrigé Italien LV2 - Bac ES Liban 2016

Corrigé Italien LV2 - Bac ES Liban 2016

Le corrigé d'Italien LV2 du Bac ES du Liban 2016 est dès à présent disponible.

Notre professeur d'italien a rédigé la correction du sujet d'Italien LV2 du Bac ES du Liban 2016 afin que vous puissiez vous entraîner pour l'épreuve finale de Métropole et mieux comprendre ce qui est attendu de vous.

Téléchargez gratuitement ci-dessous le sujet corrigé d'Italien LV2 du Bac ES du Liban 2016 !
Consultez le sujet d'Italien LV2 du Bac ES du Liban 2016

Corrigé Italien LV2 - Bac ES Liban 2016

Le contenu du document

COMPRÉHENSION ÉCRITE

 

A- DOCUMENTI 1-2-3

1) Identifica i tre documenti. Scegli tra le proposte seguenti e completa la tabella:

articolo di rivista, manifesto, brano di un libro, articolo internet, lettera pubblicità

 

Documento 1 pubblicita
Documento 2

manifesto

lettera

Documento 3 Brano di un libro

 

 

B- DOCUMENTO 1

1) Completa la tabella con elementi del documento.

 

Due vantagii per la vita affetiva Due vantagii pratici specifici per anziani
1) mostra le foto dei parenti e amici 1) tasto di emergenza
2) 200 minuti di chiamate, 50 SMS e 50 Mb di Internet al mese 2) assistenza dedicata

 

2) Scegli le DUE risposte giuste (in rosso)

- sta litigando con la figlia

- sta ascoltando una canzone

-sta parlando con la nipotina

-sta ricevendo buone notizie della famiglia

C- DOCUMENTO 2

1. Segni la risposta giusta. (in rosso) Annita conte è:

una giornalista

una lettrice

una parente di Michele Serra

2. Completa la tabella seguente con elementi del testo.

 

Quello che non vede un giovane oggi  Quello che vedeva lei da giovane
Fiori in boccio alberi
le foglie di primavera persone
risveglio della natura in primavera vitrine
  fiori
  disabili a cui rapportarsi

 

3. Come Anita Conte spiega questa differenza? Rileva una frase del documento.

Ho notato con un sgomento che spessoin una sola carrozza tutti, dico tutti, hanno la testa sul cellulare e quando salgono e scendono i loro occhinon si staccano mai d’all apparecchio. (l. 2-4)

D- DOCUMENTO 3

1. Ritrova chi sono i personnagi e precisa il loro legame.

la narratrice: Rebecca suo ragazzo, Etienne suo padre

2. Qual è il soprannome della ragazza?

Il suo soprannome è „Coco“.

3. Dove vive abitualmente la ragazza?

Abitualmente abita a Parigi.

4. Dove si trovo a desso?

Adesso e al mare per il fine settimana.

5. Ritrova sei elementi che dimostrano le reazioni della ragazza durante la telefonata.

„Papà“ esclamai stupita e seccata. (l. 9)

„Cosa c’è?“ chiesi seccamente. (l. 12)

Ma che domanda era. (l. 16)

Non erano fatti suoi. „Non so perché tu sia tanto curioso... (l. 20) Interruppi la conversazione. Quelle telefonate mi irritavano. (l. 26)

6. Scegli la rispota giusto e giustifica con due elementi del testo. Chi si esprime in modo...

irritato?

lui lei -Papà? esclamai stupita e seccata. (l. 9)

- Si, vivo a Parigi adesso. Mi pareva che ne fossi già al corrente. (l. 17)

comprensivo?

lui lei

- Forse ha capito che ha sbagliato. (l. 31) -Sta cercando di sistemare le cose. (l.32)

affetuoso?

lui lei -Si tesoro, lo so...(l. 18)

-Stai bene. Divertiti e goditi la vacanza. (l. 24)

E- DOCUMENTO 1-2-3

1. Assegna ad ogni affermazione il numero del documento che corrisponde. Il cellulare non risolve i problemi di comunacazione 3

Il cellulare favorisce la comunicazione 1

Il cellulare è un ostacolo alla comunicazione 2

 

Question spécifique L- LVA

DOCUMENTI 1-2-3

A quale nozione del programma rimanda questo dossier? Spiega perché. (80 parole)

Il tema principale di questo dossier è il cellulare: i suoi vantaggie svantaggi. Per questo corresponde al la nozione del progresso della nostra società.

In effeti a prima vista, e come si vede nel primo documento, il cellulare è un simbolo di avanzamento tecnologico che permette alla gente di comunicare, di dividere idee, emozioni o attività con altri anche se sono lontani. In questo modo all’epoca della globalizzazione nella quale viviamo i rapporti possono stare buoni.

Allo stesso, come lo dimostra particolarmente il secondo documento, i cellulari possono impedirci di vivere veramente e di sparire nel mondo virtuale. Per questo questo progresso non è proprio reale e ci sembra tornare indietro chiudendoci di nuovo al mondo e le sue creature.

 

Expression

1) Sei un(a) ragazzo/a italiano/a. Rispondi alla lettera di Annita Conte. (80/150 parole)

Cara signora Conte,

Mi chiamo Alberta, ho 17 anni e ho letto la vostra lettera sulla gente che non riesce a staccarsi dal cellulare e, secondo lei, non vede più la vita reale e non se gode la vita e tutto ciò che succede attorna a loro.

Tutto sommato ha ragione: soprattutto tanti giovani sembrano assulotamente dipendenti e assorbati dal loro telefono. Non solo nei mezzi, ma anche con gli amici, in famiglia, a scuole eccetera. Spesso mi chiedo se si rendono conto che stando perdendosi un sacco di cose. Pero tengo a dirle che non sono tutti, e che c’è ancora gente come ad esempio io stessa che utilizza il cellulare per quel che serve: telefonare e mandare messaggi, forse a volte verificare delle informazioni pratiche.

Per rispondere alla domanda, perché in tanti sono fissati sul cellulare, penso che inanzitutto hanno paura di mancare un informazione, un evento o altro. Spesso non sono coscienti del fatto che proprio così mancano le vere cose.

Unaltraragionepuòesserechesiaunmodoperspariredallavitafaticosae forsedeprimante guardano tutte le immagini brillanti.

Comunque non poca gente si rende conto, a un certo punto, che il cellulare li intossica la vita, e cercano a staccarsi al massimo da questo oggetto.

Così penso che la situazione sia certamente strana e malsana ma non ancora completamente allarmante.

Alberta Pollo (Milano)

2) Secondo te, osservare il mondo permette di farsi una cultura? Argomenta la tua risposta. (120/200/300 parole)

Dal momento in poi che un bambino nasce, cresce con la gente e le cose che li sono attorno. Tutto quel che sa, che capisce e che assume essere normale, lo ha imparato osservando: In questo modo, dopo tre a quattro anni sa parlare, camminare, utilizzare centinaia di oggetti e eseguire gesti da solo.

Se non avesse osservato, non avrebbe potuto imitare quel che sa fare.

Questo fatto dimostra che l’uomo impara e si sviluppisci osservando e che dunque questa nozione è essenziale per avanzare: E praticamente impossible di ameliorarsi senza avere un esempio a seguire.

Il ragionamente non si ristringe ai bambini: Come scoprire il mondo senza guardarsi intorno? Per sapere com’è la gente non basta leggere dei libri o guardare dei film, solo l’interazione diretta e concreta permette di fare delle esperienzi reali che il nostro cervello può trattare, e memorizzare per poi utilizzarle al futuro.

Questa realtà vale, secondo me,per tutte le cose: se si vuole imparare una lingua,la miglior cosa è di parlarla con qualcuno che la sa bene. Se se desidera suonare un instrumento, si deve imitare i musicisti professionali.

Non è un caso che addiritura nelle materie astratte come la fisica, o anche la storia, si impara e memorizza meglio con degli esempi concreti e delle anneddoti che si capiscono più facilmente perché abbiamo già vissuto e dunque osservato delle situazioni simile.

Tutto questo dimostra che l’osservazione è essenziale. Pero non basta per sapere veramente, e farsi una cultura. Per questo si deve in effetti anche applicare concretamente quel che si assorbe: fare per sbagliare per imparare. Memorizzare, per dimenticare per saperlo alla fine.

A questo punti si puòconcludereche unavitaattivachepermettediscopriretantecosaèil primo passo per istruirsi veramente. Il secondo passo, che a altrettanto importante, consiste nell’applicazione di ciò che si ha imparato. Vuol dire che sì, osservare permette di farsi una culture, pero non solo.

Fin de l'extrait

Vous devez être connecté pour pouvoir lire la suite

Télécharger ce document gratuitement

Donne ton avis !

Rédige ton avis

Votre commentaire est en attente de validation. Il s'affichera dès qu'un membre de Bac ES le validera.
Attention, les commentaires doivent avoir un minimum de 50 caractères !
Vous devez donner une note pour valider votre avis.

Nos infos récentes du Bac ES

Communauté au top !

Vous devez être membre de digiSchool bac ES

Pas encore inscrit ?

Ou identifiez-vous :

Mot de passe oublié ?